Amor VIII

Amor VIII

Atrocemente il pensiero di te

mi morde il cuore.

Con inimitabile lentezza

stacca brandelli di spirito

dalle ali del corpo.

Sono donna santificata alla trasparenza.

E mi consumi con la tua assenza,

un’assenza che

flagella la tenerezza

in un vuoto celeste

di cellule disintegrate.

Atrocemente baci il mio labbro

come una filigrana di lingue straniere.

Io non ti conosco.

O ti conosco da sempre.

Sei il mio braccio sinistro,

la mia pelle nascosta,

la mia intimità più vera.

O forse sei il mio povero

ardente lume che impazza

nella mia ragione

rendendola una statua senza memoria.

Potessi ora viaggiare e dimenticare le tue mani fredde.

O ricordarle sul crepuscolo del mio respiro,  vacillare nel mio stesso sangue, vaneggiare assieme al trionfo della mia carne.

Stasera ho guadagnato la vita.

Greta Scarlet

2 risposte a "Amor VIII"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...